'Carditello: da feudo a Sito Reale', D'Iorio presenta l'opera alla libreria Spartaco

Appuntamento per mercoledì 22 aprile a Santa Maria Capua Vetere

Santa Maria Capua Vetere - Il professore, Aniello D’Iorio, presenterà il suo libro presso la ‘Libreria Spartaco’, di Santa Maria Capua Vetere. L’appuntamento con ‘Carditello: da feudo a Sito Reale’, edito da Bonaccorso, è fissato per le ore 18 di mercoledì, 22 aprile. Motivazioni, eventi, persone e luoghi, sono parte dell’analisi del contesto storico e sociale in cui avvengono le operazioni di acquisizione del feudo, da parte di Carlo III di Borbone. L’attento studio dei settecenteschi documenti notarili, ha permesso all’autore una ricognizione meticolosa sull’evoluzione della fattoria borbonica di San Tammaro. Ripercorrendo le tracce lasciate dagli atti di proprietà, Aniello D’Iorio, giunge al momento dell’effettiva presa di possesso della masseria del Conte di Acerra, da parte della casata regnante. Il volume è arricchito da immagini di valore, alcune delle quali sono rese pubbliche per la prima, grazie all’autorizzazione dell’Archivio di Stato di Napoli. La prefazione è di Elvira Chiosi, Ordinario di storia moderna presso la Federico II di Napoli. La docente introduce il testo collocandolo nel clima in cui si svilupparono gli eventi, aprendo le porte all’opera dell’autore che conduce per mano il lettore in alcune delle vicende più importanti di Terra di Lavoro. L’esposizione del volume avviene anche grazie all’impegno dell’associazione culturale ‘Pianeta Cultura’, di cui è presidente Paolo Mandato, particolarmente attiva nell’opera di sensibilizzazione circa il patrimonio culturale e artistico casertano. Alla presentazione del 22 aprile, prenderanno parte, oltre all’autore, Tiziana Di Monaco, Annamaria Troili, Paolo Mandato, Eugenio Frollo, Pompeo Pelagalli, Carla Ferrucci e Vito Ganga. L’incontro è stato organizzato dalla Libreria Spartaco , dalla sezione di Capua del Touring Club Italiano, - Club di territorio ‘Terra di Lavoro’, da ‘Pianeta Cultura’, dalla ‘Confraternita della Buona Ventura’ in collaborazione con ‘CaserTerrae’, con il ‘Movimento degli Architetti Sostenibili’, con ‘Retearticolonove Casertapompei’ e  ‘Il Bel Paese - Campania Felix’, associazione di volontariato. Una sinergia corale, quella che si muove intorno all’opera dello storico D’Iorio che, attraverso il suo volume, ha contribuito concretamente a restituire pagine di vita del sito reale di campagna, di grande rilevanza storica. L’evento sarà moderata da, Angelina della Valle.

Commenta su Facebook