'La Musica può fare': Villa Cristina riapre le porte il 21 giugno

Grande attesa per la quarta edizione dell'evento organizzato dall'associazione culturale 'Club 33 Giri'

Santa Maria Capua Vetere - L'associazione culturale Club 33 Giri è lieta di annunciare la quarta edizione de 'La Musica può fare'. Il festival di musica e arte, ideato e organizzato dall'associazione sammaritana, si svolgerà domenica 21 giugno 2015 in Villa Cristina a Santa Maria Capua Vetere (Ce). Per il quarto anno consecutivo l'evento sposa e sostiene un progetto di carattere sociale. Parte del ricavato de 'La Musica può fare' infatti, sarà devoluto all'associazione di volontariato 'La Bottega del Clown'. La line up, le mostre e gli ospiti della quarta edizione saranno svelati nelle prossime comunicazioni.

'La Bottega del Clown' nasce nel Marzo  2006,  a Caserta, come associazione di volontariato di clownterapia presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dove tuttora presta il proprio operato a titolo gratuito ogni sabato pomeriggio.  I volontari de 'La Bottega del Clown', chiamati  Clown dottori,  hanno il compito di sdrammatizzare le situazioni di disagio, intervenire sulla relazione medico-bambino e infermiere-bambino, ridurre lo stato di ansia e di paura, umanizzare la prestazione sanitaria. Il clown dottore indossa un camice bianco ricco di disegni e colori, proprio al fine di cambiare la percezione dell’immagine del dottore da parte del bambino. Attraverso le tecniche di clownterapia,  disciplina che utilizza l’effetto terapeutico della risata e delle emozioni positive, si influenza benevolmente lo stato di salute sia fisico sia psichico del paziente. La clownterapia non e’ sostitutiva a nessuna  terapia farmacologica o psicologica, ma aiuta l’intervento medico a migliorare la qualità di vita delle persone. Il clown dottore è una figura di sostegno e di aiuto concreto ai percorsi terapeutici dei bambini ospedalizzati. L’associazione e’ in continua formazione con Specialisti del settore, e in affiancamento con personale qualificato per acquisire tutte le tecniche necessarie  a migliorare  il proprio intervento in corsia e non solo. 'La Bottega del Clown'  presta volontariato anche presso altre strutture: case famiglia, carceri e non solo. Lo scopo dell’associazione e’ di esercitare e divulgare la clownterapia , che seppur  considerata efficace anche dal punto di vista medico, e’ ancora poco conosciuta ed applicata.

Commenta su Facebook