Premio Legalità 2015: 'Noi Valori' di San Prisco in memoria di Don Peppe Diana

L'evento si terrà domenica 25 gennaio, in ricordo di un uomo che ha sacrificato la propria vita per il bene di tutti.

san prisco - Il giorno Domenica 25 Gennaio 2015 alle ore 11.00,  presso la sede dell’ Associazione 'Noi Valori' di San Prisco (viale Trieste, 69), si  svolgerà  il 2° Premio Legalità 2015.

Un incontro 'Legalità e coraggio', di memoria ed impegno civile, fatto di parole ed immagini, in ricordo del prete anti-camorra  Don Giuseppe Diana, ucciso venti anni fa mentre si apprestava a celebrare la messa.

Un uomo che ha sacrificato la propria vita per il bene di tutti, per difendere valori imprescindibili per la civile convivenza come la giustizia, la solidarietà ed il rispetto delle regole al quale verrà conferito il Premio Legalità 'alla memoria'.

Presenti all’iniziativa anche la sorella e il fratello, Sig.ra Marisa e Sig. Emilio, per una breve testimonianza, il Dott. Raffaello Magi, Giudice di Cassazione ed estensore della sentenza del processo Spartacus, il più grande ed importante atto d’accusa alla camorra che ha condannato all’ergastolo i capi del clan dei Casalesi, il Sig. Augusto De Meo, testimone di giustizia dell’omicidio di Don Diana che 20 anni fa 'non si è girato dall’altra parte', ma ha riconosciuto l’assassinio e ha testimoniato contro di lui, ed infine, Don Stefano Giaquinto, parroco della chiesa Santa Maria della Vittoria di Casagiove, da anni impegnato contro il malaffare e l’illegalità, “un prete che va diritto per la sua strada”.

Augurandosi che non ci si dimentichi di condannare apertamente e senza riserve quegli intrecci tra potere istituzionale e criminalità organizzata che, già vent’anni fa, quel sacerdote aveva visto, conosciuto e denunciato senza timore, l’obiettivo del Premio è parlare di tutte le vittime delle mafie e capire che certe morti non sono accadute invano e far arrivare a tutti il messaggio che “i buoni sono buoni e che i cattivi pagano sempre un prezzo e che cambiare si può”.

L’iniziativa, organizzata in coordinamento con l’Anps, Associazione Nazionale Polizia di Stato, Sez. di Santa Maria Capua Vetere presieduta dall’ Isp. Michele Tavano, è aperta alla partecipazione della cittadinanza tutta, in particolare i giovani, le famiglie e gli educatori.

Commenta su Facebook