Luglio in jazz al centro Campania: ecco tutti gli eventi

Si terrà dal 2 al 31 luglio la rassegna ricca di appuntamenti di alto profilo con artisti nazionali e internazionali

Marcianise - Dopo il grande successo di pubblico delle prime due edizioni di Luglio in Jazz il Centro Commerciale Campania realizza una nuova rassegna ricca di appuntamenti di alto profilo con artisti nazionali e internazionali che si terrà dal 2 al 31 Luglio. I concerti, gratuiti, sono risolti a tutti gli appassionati ma anche a chi per la prima volta si avvicina al mondo del Jazz e ai suoi suoni. Sei i concerti di quest’anno con nomi di grande rilievo del panorama internazionale: Tuck & Patty, Eliane Elias, Stefano Bollani & Hamilton De Holanda, Take Six, Paquito D’Rivera, Biréli Lagrène.

TUCK & PATTY - 2 LUGLIO

Il chitarrista Tuck Andress e la cantante Patti Cathcart da oltre trentanni sono uno dei gruppi più importanti della scena Jazz americana. Coppia stabile sia nella professione che nella vita hanno mescolato folk, gospel e jazz per realizzare alcuni brani indimenticabili come la cover di “Time after time” di Cyndi Lauper, oltre alla stupenda reinterpretazione di Europa (Earths Cry Heavens Smile) di Carlos Santana.

ELIANE ELIAS- 11 LUGLIO

Eliane Elias pianista jazz, è una cantante e compositrice brasiliana. Nonostante il jazz rappresenti il suo humus musicale, Eliane Elias non tradisce le origini latine che riesce a mescolare con le chiavi della musica jazz. Attualmente detiene la cattedra di piano jazz alla Manhattan School of Musics.

STEFANO BOLLANI & HAMILTON DE HOLANDA - 15 luglio 

Bollani è uno dei più interessanti artisti jazz del Paese. Divenuto ormai noto al grande pubblico grazie anche al programma tv “Sostiene Bollani” è sicuramente un musicista eclettico, la sua musica è ricca di citazioni e spesso le sue performance sono improvvisate. Non ha mai nascosto il suo amore per Renato Carosone al quale da bambino mandò un nastro registrato con un suo brano. E’ stato anche vincitore del Premio Carosone. Hamilton De Holanda è un chirarrista virtuoso è considerato uno dei migliori interpreti e compositori della musica contemporanea brasiliana. Hamilton si ispira tanto al repertorio classico quanto a quello del jazz o della musica popolare brasiliana.

TAKE SIX - 18 luglio

I Take Six sono un sestetto americano che canta a cappella musica gospel e jazz. Formatosi nel 1980 in Alabama il gruppo canta in stile contemporaneo, integrando R&B e jazz. Nei loro canti ci sono influenze dei canti classici della chiesa afro americana. Negli Stati Uniti hanno vinto deicine di premi tra Grammy e Awards della musica.

PAQUITO D'RIVERA - 25 luglio 

Attivo dal 1978, il cubano Paquito D’Rivera è uno dei più interessanti sassofonisti jazz latino americani. Da ragazzo si innamora del jazz ascoltando Live at Carneige Hall di Benny Goodman. Nel 1963 entra nell'orchestra del Teatro Musical de L'Avana. Nel 1980 lascia definitivamente Cuba per stabilirsi a New York. Nel 1989 entra nell'orchestra delle Nazioni Uniti diretta da Dizzy Gillespie e quattro anni dopo ne eredita lo scettro. A gennaio di quest’anno ha visto un Grammy con il suo “Song For Maura” realizzato insieme a Trio Corrente’s come il migliore album di jazz latino americano.

BIRÉLI LAGRÈNE - 31 luglio

Chirattista francese di origine gipsy. A tredici anni era considerato un bambino prodigio che suonava in modo eccezionale la chitarra. Lagrène proviene da una famiglia di musicisti zingari ed ha cominciato a suonare la chitarra all'età di quattro anni. All’inizio degli anni novanta affronta uno stile jazzistico più tradizionale e maturo ma dal 2001 è tornato alle sue radici gipsy con la formazione del Gipsy Project.

Ingresso libero

Commenta su Facebook