Carnevale. Lunedì sarà festa all'ombra dell'Anfiteatro

Una kermesse di ispirazione storica destinata a ricordare i Baccanali negli spazi di “Amico Bio Spartacus Arena”

Santa Maria Capua Vetere - Una notte all’insegna della trasgressione, una kermesse di ispirazione storica destinata a ricordare più i Baccanali che il Carnevale, ma comunque ad alto tasso di passionalità,  ideata nella terra di Spartaco:  l’appuntamento è per lunedì 3 marzo negli spazi di “Amico Bio Spartacus Arena”, all’ombra del bellissimo (e illuminato) Anfiteatro Campano (piazza I ottobre) a Santa Maria Capua Vetere.
Dalle 20 in poi, dunque, grande festa in maschera che vuole ricordare gli spettacolari fasti dell’antica Capua, che in Italia fu seconda solo a Roma. Un appuntamento unico per il quale sono attesi tutti in costume (o comunque con qualsiasi cosa ricordi l’epoca), e perciò ci si aspetta schiave e nobili matrone, gladiatori e lanisti, magistrati e liberi cittadini.
L’ingresso sarà gratuito, ma saranno in funzione, come sempre, sia il vasto servizio bar, sia l’ottimo ristorante con un menù messo a punto per l’occasione curato dallo chef.
Tocco finale: la musica, che sarà garantita dal noto dj Alfredo FK ( al secolo Alfredo Antonetti, artista casertano e dj producer) che darà il giusto supporto sonoro spaziando tra house, soulfull, chillout & lounge, acid jazz ed altro.

Commenta su Facebook