Santa Maria Capua Vetere. Una delegazione di artisti spagnoli accolti nel rione Sant'Andrea

Saranno ospitati dall'associazione Agorà prima di partecipare alla mostra dedicata ai Salzillo

Santa Maria Capua Vetere - Una delegazione di artisti spagnoli proveniente da Murcia guidati dal pittore ZACARIAS Cerezo e dalla fotografa Ana Bernal saranno ospitati presso il rione Sant'Andrea. Questo team che si trova in provincia per una serie di eventi artistico - culturali (sabato una mostra della Bernal sarà inaugurata presso il Salone degli Specchi di Santa Maria Capua Vetere), su richiesta esplicita dell’artista internazionale Zacarias, il 24 pomeriggio si recheranno a far visita all’Agorà rafforzando quel legame di amicizia e di rapporti culturali iniziati nel 2010 durante la loro prima venuta nel rione.

I volontari dell’Agorà orgogliosi di questa volontà espressa, dopo i benvenuti di rito presso la sede in piazza Di Monaco, hanno voluto organizzare per l’occasione una visita in un cortile contadino dove sarà allestito un percorso didattico-culturale con mostra di piccoli e grandi strumenti da lavoro di una civiltà contadina oramai scomparsa da molti anni. Dalla semina, al vino, alla raccolta dei prodotti. In tale circostanza sarà mostrato come si lavorava e si puliva la canapa con mezzi di cui ormai si trovano tracce solo sui libri. Un prodotto agricolo, questo, che negli anni '50 - '60 fu fonte di reddito per la gran parte degli agricoltori di Terra di Lavoro. Durante la visita gli ospiti potranno ammirare anche due volontari che illustreranno come creare dei veri e propri capolavori d’arte lavorando la comune pasta e l’arte di dipingere e disegnare sulle semplici tegole.

Nel cortile, poi, a cura dell’Istituto Scolastico Paritario “PEGASO”, ci sarà una sorpresa per tutti i visitatori. Al termine della visita, il presidente dell’Agorà, a nome di tutti i volontari dell'associazione consegnerà un ricordo per questo eccezionale e significativo evento.

 

 

Commenta su Facebook