'Lo stato sociale' allo Spartaco

Il gruppo bolognese si esibirà domani con uno spettacolo di teatro-canzone dal titolo 'Turisti della democrazia'

Santa Maria Capua Vetere - Ritorna al C. S. O. A. Spartaco di Santa Maria Capua Vetere una delle band più in voga nel panorama indipendente italiano: lo Stato Sociale. A poco più di un anno dalla loro prima esibizione sul palco dello storico centro sociale sammaritano, il gruppo bolognese eseguirà uno show totalmente diverso dal precedente, uno spettacolo di teatro-canzone dal titolo 'Turisti della democrazia'. Ancora incantati dalla performance indimenticabile dello scorso 3 dicembre 2011, quando ancora non era nata Terapia infettiva i ragazzi terribili del collettivo artistico non si sono lasciati sfuggire l’occasione di riproporre un gruppo che sta facendo tanta strada, classificabile tranquillamente tra i talenti del regno dell’indie. L’appuntamento è per venerdì 8 marzo 2013, una data imperdibile per chi ama la buona musica. Lo spettacolo si terrà al C.S.O.A. Spartaco di via Saraceni a Santa Maria Capua Vetere.

'Tronisti della democrazia' è uno spettacolo di teatro-canzone composto da corti teatrali e brani del disco d’esordio ('Turisti della Democrazia') riarrangiati per l'occasione. E' un corso di comportamento tenuto da insegnanti elegantissimi, con una storia da raccontare per ogni materia d'esame. Il corso prevede lo studio dei giusti modelli comportamentali e l'utilizzo delle scale di valori più convenienti all'interno di questa nostra democrazia. Gli studenti frequentanti saranno preparati al meglio ad affrontare la società che ci circonda. Ci sarà da ridere e non solo: ampie digressioni, ricordi, deliri collettivi, oroscopi, storie segretissime del cristianesimo, le nostre prime volte, sogni di astronavi, le trenta frasi da non dire prima dopo e durante l'amplesso, le risate che ci hanno sepolti, favole di bimbi buoni e cattivi e una insospettabile attenzione per l'aspetto musicale. 'Tronisti della Democrazia' è tutto ciò che lo Stato Sociale ha saputo mettere dentro il primo disco ma anche tutto ciò che non era possibile dire solo con la musica. Per la stesura della parte teatrale la band si è avvalsa della collaborazione di Nicola Borghesi, giovane attore, e Vincenzo Fiorica, tassista e storico co-autore de Lo Stato Sociale.

Commenta su Facebook