Premio Cabaret Fratelli De Rege: tutto pronto per la V edizione

Già noto il presidente di Giuria: sarà il critico teatrale Giulio Baffi

Casagiove - In un crescendo di successi, sta per tornare anche quest’anno, giunto alla sua quinta edizione, il Premio Cabaret Fratelli De Rege – Città di Casagiove, ideato e diretto dall’attore e regista Enzo Varone.

L’appuntamento, quest’anno, è per il prossimo mercoledì 19 dicembre, alla 20.30, presso il Cineclub Vittoria: manca dunque ancora poco più di un mese ed è già boom di adesioni per la partecipazione alle selezioni dei singoli o gruppi che si sfideranno a suon di battute e risate in quella che è ormai senza ombra di tutto una delle competizioni cabarettistiche più apprezzate dello scenario campano e ultraregionale. Un’affermazione frutto senza dubbio di un lavoro certosino e tenace, portato avanti da ormai un quinquennio dall’artista casagiovese Enzo Varone che anche quest’anno ha messo su la kermesse. “Nonostante i sacrifici e lo sforzo organizzativo, non potrei mai rinunciarci– afferma Varone orgoglioso -: ormai il Premio De Rege è un appuntamento fisso e atteso sia dalla popolazione locale che dal mondo della comicità, un evento alla cui riuscita si lavora senza soluzione di continuità con il duplice obiettivo, come sempre, di lanciare nuovi talenti e allo stesso tempo di ricordare due grandi nostri concittadini:  Guido e Ciccio De Rege, nati a Casagiove alla fine del 1800; due grandi artisti apprezzati a livello internazionale, che hanno portato in alto il nome della nostra città”.

Quest’anno l’ambita competizione cabarettistica nata con l’idea di ricordare  l’omonimo duo comico si avvale di un presidente di giuria che dà subito la misura dell’attenzione che il mondo artistico campano e ultraregionale riserba ormai sempre di più al Premio De Rege: sarà infatti il noto critico teatrale Giulio Baffi a presiedere la giuria tecnica che, assieme alla giuria popolare, definirà il vincitore o i vincitori della quinta edizione.

E, assicurano gli organizzatori, in continuità con gli anni precedenti (Marcello D’Orta, l’insegnante scrittore napoletano autore del best seller “Io speriamo che me la cavo” è stato il presidente della giuria tecnica della quarta edizione mentre a Carlo Croccolo, attore e doppiatore, -all’attivo 118 film con Totò, De Filippo, De Sica e, più recentemente, Aldo Giovanni e Giacomo- andò il Premio alla carriera; e poi lo stage con la comica partenopea Maria Bolignano e, ancora, fu l’attrice Nunzia Schiano, indimenticabile nel ruolo della mamma di Siani nel film Benvenuti al Sud, a premiare i vincitori della quarta edizione) anche altri nomi dello scenario teatrale e artistico nazionale saranno coinvolti in questa quinta edizione del Premio. 

Intanto, le selezioni sono ancora aperte: per partecipare è necessario inviare foto e curriculum a premioderege@libero.it

Il premio Cabaret Fratelli De Rege nasce con l'intento di rendere omaggio a quella che è da più parti considerata la più celebre coppia di avanspettacolo a cavallo tra le due guerre, tra gli anni Trenta e Quaranta. Resi celebri al grande pubblico anche grazie a Walter Chiari e Carlo Campanini che nel loro sketch «Vieni avanti, cretino», ne citavano mirabilmente uno dei numeri più celebri, i fratelli De Rege sono ora noti anche alle generazioni più giovani proprio grazie al Premio Cabaret Fratelli De Rege.

Commenta su Facebook