Sospetto caso di meningite a Portico di Caserta

Chiuso l'asilo privato frequentato dal bambino su cui si sospetta il caso di meningite. Avviata la profilassi sui compagni di scuola e i familiari.

Portico di Caserta - Il ricovero presso il reparto di malattie infettive dell’ospedale Cotugno di Napoli di un bambino di 5 anni ha scatenato nelle ultime ore il timore di un presunto caso di meningite. Il bambino, originario di Macerata Campania, frequenta un asilo privato di Portico di Caserta che da questa mattina è stata chiuso. Nonostante la gravità dello scenario ipotizzabile, giungono comunque notizie incoraggianti sullo stato di salute del bambino, che pare sia in fase di miglioramento. Presso il nosocomio napoletano, polo specializzato in malattie infettive, sono in corso gli esami che stabiliranno la natura del malessere, confermando o meno l'ipotesi meningite.

La scuola frequentata dal piccolo ha provveduto ad allartare  l’Asl e il Comune. Le misure di profilassi previste in simili circostanze sono già state avviate sui soggetti che il protocollo considera ad "alto rischio", persone che sono entrate in contatto con il bambino come familiari, maestre e compagni di scuola. 

 Dalla sua pagina Facebook, intanto, il primo cittadino Giuseppe Oliviero ha assicurato la messa in atto di tutte le misure previste dal protocollo di prevenzione e il relativo monitoraggio della situazione unitamente ai servizi di competenza dell’Azienda Sanitaria Locale. 

 

 

Commenta su Facebook