Centro Campania, ruba i cavi elettrici del parcheggio, arrestato

Due addetti alla vigilanza, intervenuti per bloccare l’uomo, sono stati aggrediti e colpiti con arnesi da scasso

Marcianise - Recentemente, presso il “Centro Campania”, in più di una circostanza, ignoti hanno rubato alcuni cavi di alta tensione che alimentano le “torri faro” che   illuminano i parcheggi di tale imponente struttura commerciale. Il personale di  vigilanza, a seguito di tali furti, ha di conseguenza intensificato i controlli monitorando le aree interessate. 

Alle prime luci dell’alba, lo stesso personale di vigilanza, attraverso le telecamere di sicurezza, ha notato un individuo che, dopo aver aperto un tombino d’ispezione, stava asportando i cavi elettrici che alimentano le predette torri faro. 

Nella circostanza, due addetti alla vigilanza, intervenuti per bloccare l’uomo sono stati aggrediti e colpiti dal malfattore con gli arnesi da scasso in suo possesso. Subito dopo sono giunti i carabinieri della Stazione di Marcianise, nel frattempo allertati, che hanno bloccato ed arrestato il malfattore identificato in Chiavazzo Romualdo, classe 64, di Afragola. I due addetti alla vigilanza, a seguito dell’aggressione, hanno riportato “lesioni e contusioni agli arti superiori”, giudicati guaribili in otto giorni. La refurtiva, consistente in 100 metri di cavi in rame, è stata interamente restituita agli aventi diritto. L’arrestato, che dovrà rispondere del reato di rapina impropria, verrà giudicato con rito per direttissima.

Commenta su Facebook