Santa Maria a Vico. Insegnante sfregiata in classe da un alunno: arriva la telefonata della Fedeli

Grave episodio oggi nell'Istituto tecnico commerciale Bachelet-Majorano
Uno studente di 16 anni di Acerra frequentante l'Istituto tecnico commerciale Bachelet-Majorano di Santa Maria a Vico ha estratto in classe un coltello a serramanico e ferito al viso la professoressa, Franca Di Blasio, 54 anni docente di lettere, che lo voleva interrogare. Ora la donna è in ospedale, non rischia la vita. Il ragazzo è in stato di fermo e risponde di lesioni gravi. "E' gravissimo quanto avvenuto all'Istituto 'Ettore Majorana' di Santa Maria a Vico". Dalla Ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, arriva una "ferma condanna" per il ferimento al volto di una docente da parte di uno studente diciassettenne. "È inaccettabile - ha detto  - il fatto stesso che lo studente sia andato a scuola portando con sé  un coltellino". La ministra Fedeli ha subito chiamato la dirigente dell'Istituto per  avere informazioni di 'contesto' e ha parlato con l'insegnante ferita al volto, esprimendo "piena solidarietà e vicinanza a lei,  alla dirigente, a tutto il corpo docente". Sottolinea Fedeli: "Simili episodi di violenza non dovrebbero mai accadere, men che meno in un luogo come la scuola, in cui educhiamo le nostre ragazze e i  nostri ragazzi al rispetto e il cui obiettivo è formare cittadine e  cittadini consapevoli e responsabili". 

Commenta su Facebook