700 piante di marijuana su un terreno a Pignataro, arrestato 66enne

L'uomo, originario di Napoli, è stato sottoposto agli arresti domiciliari

Pignataro Maggiore - La Guardia di Finanza di Caserta ha notificata un'ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del 66enne Giuseppe Passaro, di origini napoletane.

Nel mese di agosto, l'uomo è stato sorpreso dalla Guardia di Finanza mentra era intento a coltivare, in un terreno di sua proprietà a Pignataro Maggiore, una piantagione di oltre 700 piante di canapa "stupefacente" per un peso orientativo di 3 chilogrammi.

All'interno del terreno venivano rinvenuti inoltre alcuni flaconi di fertilizzante utilizzati per concimare le piante di marijuana, vasi di plastica di forma quadrata nei quali erano contenute alcune piantine dello stesso tipo prima di essere interrate e alcuni cartoni da imballaggio.

In quell'occasione Giuseppe Passaro si dava alla fuga per poi consegnarsi due giorni dopo spontaneamente alla polizia giudiziaria. 

Commenta su Facebook