Incendiano rifiuti, arrestati tre indiani a Mondragone

I tre sono stati sorpresi dopo aver appiccato il fuoco a materiale plastico, guaina bituminosa, eternit, arredi e calcinacci

Mondragone - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mondragone, intervenuti in via Savone in collaborazione con militari dell’Esercito Italiano impegnati nei servizi connessi all’operazione “terra dei fuochi”, hanno proceduto all’arresto dei cittadini indiani, tutti irregolari sul territorio nazionale, Goabi Anis, Uppal Yadwinder Singh e Deepa Hardeep Singh.

I militari hanno bloccato i tre immediatamente dopo che, mediante l’utilizzo un accendino e di liquido infiammabile, avevano appiccato il fuoco a materiale plastico, guaina bituminosa, eternit, arredi e calcinacci, stoccati all’interno di un’area recintata ubicata presso predetto indirizzo. Sul posto è altresì intervenuto personale dei vigili del fuoco che ha provveduto allo spegnimento del rogo e alla messa in sicurezza area. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

Commenta su Facebook