Rissa a Caserta, in cinque si picchiano con bastoni: i nomi degli arrestati

La lite è sorta per motivi riconducibili alla viabilità

Caserta - Nel corso della serata di ieri a Caserta, via Santoro, i carabinieri della locale compagnia hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di rissa aggravata il 27enne Giuseppe Maiello, il 34enne Paolo Francesco Dresia,  Tantsyura Valeriy di 43 anni, Tantsyura Vladislay di 21 anni e la 38enne Tantsyura Nataliya, tutti residenti a Caserta. La rissa si è scatenata dopo che la famiglia degli ucraini si è recata presso l’esercizio commerciale dove lavorano i due italiani per vendicarsi di un’aggressione subita poco prima a seguito di un diverbio per futili motivi ricondusibili alla viabilità. Quando sono intervenuti i militari, la rissa era ancora in atto. Costoro, armati di bastone, si colpivano reciprocamente. Tutti gli arrestati hanno riportato delle lesioni giudicate guaribili dai medici del 118 in circa 7 giorni. Gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa di udienza di convalida.

tags: Caserta

Commenta su Facebook