Caserta. Litiga con il marito e tenta di suicidarsi: salvata in extremis dai carabinieri

La donna ha ingerito una quantità elevata di medicinale. E' in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita

Caserta - I Carabinieri della Stazione di Caserta, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno tratto in salvo una cinquantatreenne di Caserta che, a seguito di un litigio per motivi sentimentali con il proprio marito si era allontanata a bordo della sua autovettura ed aveva inviato al coniuge un messaggio video in cui minacciava di suicidarsi ingerendo il contenuto di due confezioni di un forte medicinale.

I militari dell’Arma, allertati dall’uomo, sono riusciti a localizzare l’autovettura in via Niccolini a Caserta, ed hanno quindi soccorso la donna, trovata ancora in vita nonostante avesse già ingerito il farmaco.

La stessa, a seguito dell’immediato intervento dei sanitari del servizio 118, è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Caserta dove è stata ricoverata in prognosi riservata, non in pericolo di vita.

tags: Caserta

Commenta su Facebook