Una telefonata e un furgone bianco: scatta l'allarme bomba all'aeroporto di Capodichino

La situazione è ritornata alla normalità poco dopo la mezzanotte di ieri. Il furgone 'sospetto' era vuoto

 

Un allarme bomba ha fatto vivere momenti di preoccupazione ieri all'aeroporto di Capodichino. Una segnalazione telefonica giunta ai carabinieri in serata aveva avvertito della presenza di un furgone bianco sospetto con a bordo bombole di gas. Un ingente spiegamento di uomini delle forze dell'ordine è stato messo in campo per le verifiche del caso, bloccando l'accesso all'aeroporto. Fortunatamente l'allarme è rientrato poco dopo la mezzanotte. Gli artificieri hanno scoperto che il furgoe era vuoto e la situazione dopo poco è tornata alla normaltà.

Commenta su Facebook