Caf abusivo, cittadini truffati a Casal di Principe

Uffici sequestrati dalle Fiamme Gialle, coinvolto un consigliere comunale

Casal di Principe - La Guardia di Finanza di Aversa ha provveduto a sequestrare gli uffici di un centro raccolta servizi previdenziali a Casal di Principe. Nell'indagine sarebbe coinvolto anche un consigliere comunale dello stesso Comune. Secondo l'accusa il consigliere ha aperto un ufficio abusivo attraverso il quale faceva pervenire lettere false ai cittadini, missive nelle quali comunicava l'urgenza di dover rottamare delle cartelle Equitalia. Così facendo si sarebbe fatto versare 200 euro per il disbrigo delle pratiche da un numero imprecisato di persone. Le pratiche false al vaglio delle fiamme gialle sono al momento alcune centinaia. Le indagini, coordinate dalla procura di Napoli Nord guidata da Francesco Greco, sono affidate ai militari della guardia di finanza del gruppo di Aversa, agli ordini del tenente colonnello Danilo Toma.

Commenta su Facebook