Vende merce contraffatta nei giardini della Reggia, scatta la sazione

L'uomo aveva cercato di occultare i gadgets all'interno dei cespugli

Caserta - I Carabinieri della Compagnia di Caserta, nell’ambito di un servizio coordinato predisposto nell’area della Reggia di Caserta, hanno contestato la sanzione amministrativa di euro 2.500 nei confronti di un 28enne del luogo, sorpreso all’interno dei giardini del “monumento Vanvitelliano”  mentre era intento alla vendita abusiva di souvenir ai turisti. Nella circostanza, i militari dell’Arma hanno rinvenuto, tra i cespugli, una busta  contenente nr. 361 gadgets  che lo stesso aveva poco prima occultato per eludere i controlli. Il materiale sequestrato è stato consegnato alla Polizia Municipale di Caserta per la successiva distruzione.

Commenta su Facebook