Controlli a tappeto dei carabinieri di Marcianise: trovate armi e droga

Sono state anche deferite tre persone di Orta di Atella

Marcianise - I carabinieri di Marcianise, nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, svolto nell’ultimo fine settimana e finalizzato al contrasto dei reati in genere e delle violazioni al codice della strada, unitamente ai carabinieri del Nucleo Cinofili di Sarno, hanno deferito, in stato di libertà tre titolari di un’autocarrozzeria sita in Orta di Atella, in quanto esercenti l’attività senza alcun titolo autorizzativo.

I continui controlli effettuati sul territorio hanno consentito di procedere al deferimento, in stato di libertà per reati quali guida in stato di alterazione pisico fisica per l’uso di sostanze stupefacenti, guida in stato di ebbrezza alcolica con un tasso alcolemico superiore a 0,80  g/l, mancata esecuzione di un provvedimento di un giudice e minaccia, lesioni personali, minaccia, sottrazione di cose sottoposte a sequestro, truffa e insolvenza fraudolenta e furto, ulteriori 12 persone e di rinvenire, in Orta di Atella, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, presso l’abitazione di un soggetto controllato, 3 grammi di “hashish”, più 2 bilancini di precisione, 3 piastre in ferro, 2 panetti di mannitolo, circa 4000 cilindretti in plastica con tappo e circa 300 bustine di plastica con dispositivi di chiusura e di individuare, nella disponibilità dell’uomo un’autovettura risultata oggetto di rapina ad Arzano in data 17 luglio 2016, al cui interno era celato un fucile a canne mozze e 6 cartucce cal. 12, denunciati come rubati a San Giuseppe Vesuviano in data 12 agosto 2010. L’uomo è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria.

Commenta su Facebook