Furti nel casertano, arrestato giovane albanese

L'uomo, residente a Bellona, dovrà scontare una pena di 3 anni e 4 mesi

Bellona - I carabinieri di Vitulazio hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti del pregiudicato albanese Kaja Genc residente a Bellona. L’uomo dovrà espiare una pena detentiva di anni 3 e mesi 4 di reclusione perché riconosciuto colpevole di furto commesso nell’anno 2014 nel comune di San Nicola la Strada. Kaja Genc è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere come disposto dalla competente autorità giudiziaria.

tags: Bellona

Commenta su Facebook