Fiumi di droga per la movida casertana: scattano sequestri e arresti

Un uomo di 64 anni è stato fermato mentre percorreva la strada Provinciale 104 del Comune di Sessa Aurunca
I Carabinieri della Compagnia di Caserta, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto un 55enne ritenuto responsabile di  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, Gennaro Raiola, 64enne originario di Pietrastornina, è stato fermato e controllato lungo la strada Provinciale 104 del Comune di Sessa Aurunca. A bordo della sua vettura, una Fiat Multipla, i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato 395 grammi di Hashish e 25 grammi di cocaina.In particolare i Carabinieri, all’atto del controllo, a seguito di perquisizione personale, hanno rinvenuto all’interno del portafogli dell’uomo una bustina in cellophane contenente cocaina e denaro  contante per 1400 euro in banconote di vario taglio. La conseguente perquisizione veicolare ha poi permesso di rinvenire e sequestrare 4 panetti di Hashish del peso complessivo di 395 grammi circa ed  ulteriore cocaina per un peso complessivo di 25 grammi . L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.Nell’ambito di un più ampio servizio volto a ridurre il più possibile i canali di approvvigionamento dello stupefacente, buona parte del quale viene poi smerciato nei luoghi frequentati dalla movida Casertana,  gli stessi Carabinieri dell’Arma di Caserta hanno eseguito delle perquisizioni domiciliari a seguito delle quali hanno rinvenuto e sequestrato, proprio in un’abitazione del capoluogo di Provincia, 300 grammi di crack; 58 grammi di cocaina e vario materiale per il taglio ed il confezionamento delle dosi. Detto stupefacente era stato occultato all’interno di un cassetto metallico ricavato nel muro, dotato di meccanismo di apertura elettronico, telecomandato.

Commenta su Facebook