Nasconde in casa una pistola con matricola ribattuta, arrestato 44enne di Teverola

L'uomo è stato fermato dopo che aveva cercato di incassare un assegno clonato

Teverola - I carabinieri della stazione di Trentola Ducenta, in Teverola, hanno arrestato in flagranza di reato per ricettazione e detenzione abusiva di arma comune da sparo, Luigi Russo 44 anni residente a Teverola. L'uomo è stato fermato nella tarda mattinata di ieri presso l’ufficio postale di Trentola Ducenta dopo aver cercato di incassare un assegno clonato dell’importo di circa 6 mila euro. Luigi Russo, a seguito di perquisizione personale e domiciliare é stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica cal. 22, con matricola ribattuta, completa di serbatoio e 20 cartucce. L'arma, illegalmente detenuta, era stata occultata tra alcuni indumenti in un armadio. Inoltre i militari dell'arma hanno rinvenuto, nello stesso appartamento, una pistola a salve, cal. 8, priva del tappo rosso e munita di 13 munizioni a salve del medesimo calibro. Le armi e le munizioni sono state sottoposte a sequestro. L'arrestato é stato accompagnato ai domiciliari su disposizione della competente a.g.

Commenta su Facebook