Gestiva attività di spaccio e prostituzione a Castel Volturno, nei guai un 22enne

L'uomo, già detenuto, fa parte dell’associazione mafiosa straniera denominata “gruppo dell’eye”
I Carabinieri della Stazione di Grazzanise, in Santa Maria Capua Vetere, presso la locale casa circondariale, hanno dato esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla XII  Sez. Riesame Provvedimenti Restrittivi Liberta’ Personale e Sequestri” del Tribunale di Napoli nei confronti di 1 cittadino straniero ritenuto responsabile dei reati di associazione di tipo mafioso e tentato reclutamento ed induzione alla prostituzione in concorso, condotta quest’ultima aggravata dal metodo mafioso. Nella circostanza il provvedimento è stato notificato al ghanese  Bismark Ameyaw, 22enne in atto già detenuto. Con l’odierno ordine restrittivo è stata riconosciuta l’esistenza dell’associazione mafiosa straniera denominata “gruppo dell’eye”  operante in Castel Volturno della quale Bismark Ameyaw è ritenuto essere partecipe con il compito di gestore delle attività di spaccio di stupefacenti e sfruttamento della prostituzione. L’arrestato permane recluso presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Commenta su Facebook