Botti di Capodanno. Scoppia incendio su un balcone: pompieri in azione a Caserta

Ventidue interventi a Napoli e provincia e 18 nelle altre province della Campania per problemi legati all'utilizzazione dei botti

Caserta - Ventidue interventi a Napoli e provincia e 18 nelle altre province della Campania per problemi legati all'utilizzazione dei botti: è questo un primo bilancio fornito dal comandante provinciale dei Vigili del Fuoco del capoluogo partenopeo Gaetano Vallefuoco, secondo il quale finora non vengono segnalate situazioni di gravità. Numerosi le azioni di spegnimento di cassonetti in fiamme e di sterpaglie. A Caserta i pompieri sono entrati in azione per un incendio ad un balcone. Nel Napoletano sono stati segnalati 13 incendi che hanno riguardato parti di abitazione; in particolare ci sono stati due scoppi a San Giorgio a Cremano (una deflagrazione in un'area antistante un immobile) e a Sant'Antimo in una casa. Episodi nei quali non si sono registrati feriti. Complessivamente, oltre agli episodi legati strettamente ai fuochi artificiali, sono stati 57 gli interventi dei pompieri a Napoli e provincia. 

Commenta su Facebook