Caserta. Crolla muro di cinta sui binari, traffico ferroviario in tilt

La linea Caserta - Benevento è stata bloccata per permettere la rimozione dei detriti. Si prevedono disagi

Crolla un muro di cinta sui binari della linea Caserta – Benevento, traffico ferroviario in tilt. Erano circa le 13:15 quando si è letteralmente sbriciolata una porzione molto ampia di un muro fatto di mattoni di tufo che costeggia la linea ferroviaria che collega la città di Caserta a quella di Benevento, bloccando il traffico ferroviario. Su questa linea passano anche i treni ad alta velocità Freccia Argento che da Roma vanno in Puglia.

Il crollo si è verificato tra il passaggio a livello all'incrocio tra via Ferrarecce e Via De Martino e il cavalcavia che porta da via Renella a via Ferrarecce. Il muro caduto confina con il deposito di Petrillo Arredamenti. Ancora non è chiaro quali siano state le cause del cedimento. Al momento sono sul posto i vigili del fuoco di Caserta, in attesa di un mezzo pesante per liberare i binari e permettere il ripristino della circolazione ferroviaria che rischia di rimanere ferma per un tempo abbastanza lungo. La Polizia Ferroviaria e i funzionari di Trenitalia sono già sul posto, si attende l’arrivo di un tecnico del comune di Caserta.

AGGIORNAMENTO 18:45 - La parte di muro pericolante è stata abbattuta da un'azienda pagata da Trenitalia, anche se non è ancora chiaro chi sia il responsabile della manutenzione di quel muro. Si vedrà. Intanto il traffico ferroviario, dopo ore di disagi, anche nella tratta Roma - Lecce, è ripreso regolarmente. I ritardi hanno taccato anche le due ore per i treni ad alta velocità e molti regionali per Benevento sono stati cancellati.

Commenta su Facebook