Usura ed estorsione, colpo al clan Perreca/Mastroianni: 4 arresti

L'operazione è stata condotta dai carabinieri di Macerata Campania

Recale - Usura ed estorsione. Sono queste le accuse che gravano sulle quattro persone arrestate stamane, in un'operazione condotta dai Carabinieri di Macerata Campania, guidati dal comandante Baldassarre Nero, con il coordinamento della compagnia di Santa Maria Capua Vetere. Nello specifico, si tratta di Mastroianni Michele classe 1971 di Recale, Noia Luigi, classe 1972 di Recale, Lazzarotti Luigi classe 1975 di Recale e D'Aria Silverio classe 1960 di Caserta. Dei quattro solo per Noia, il Gip ha disposto la custodia cautelare in carcere, mentre per gli altri tre la misura degli arresti domiciliari. L'indagine, avviata nel settembre 2015, ha permesso di ricostruire il modus operandi degli estorsori, in particolare ai danni di un' impresa funebre di Recale, per cui i tassi d'interesse sui prestiti elargiti si aggiravano intorno al 10%. Dall'attività investigativa sono emersi episodi paradossali, come quello che ha visto protagonista la ditta di onoranze funebre taglieggiata. Di fronte all'incapacità delle vittime di reggere la pressione usuraia, Noia e Mastroianni, avrebbero addiritura tentato di impedire il passaggio di un corteo funebre a Recale. Al Noia, inoltre, si contestano altre tre condotte estorsive. In particolare, quest'ultimo avrebbe tentato di usufruire dei benefici della legge ex art. 6 nr 62 c.p., costringeva le parti offese già vittime di usura ed estorsione nell'ambito di un procediment penale incardinato presso la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, ad incassare una somma di denaro, quae risarcimento del danno, che poi in maniera coercitiva veniva fatta restituire al medesimo reo. Tra novembre 2015 e maggio 2016, il reperimento del libro mastro presso l'abitazione del Mastroianni, l'attività di intercettazione telefonica e le testimonianze rese dalle vittime hanno permesso agli inquirenti di costruire un solido compendio prabatorio di 5 episodi criminali, 4 estorsivi e 1 usuraio verificatisi entro quest'arco di tempo.

                                                            .

Commenta su Facebook