Marcianise. Bullismo e cyberbullismo, la Polizia incontra gli studenti

Grande attenzione nel distinguere i lati positivi, ma soprattutto quelli negativi, insieme alle conseguenze in caso di un uso inappropriato del Pc

Marcianise - (di Tina Abbate) La Polizia di Stato di Caserta ha incontrato gli alunni dell’Istituto "Novelli" di Marcianise per prevenire bullismo e cyberbullismo, temi di grande attualità.  

Agenti della Questura e della Sottosezione Polizia Postale di Caserta hanno  illustrato ai ragazzi ed ai docenti delle prime classi della scuola secondaria di secondo grado,  i pericoli che i giovani navigatori possono correre sul web e di cui non sempre  hanno consapevolezza , fornendo loro spunti di  riflessione.

Numerosi gli aspetti approfonditi anche con l’ausilio di video, in particolare quelli dedicati alla diffusione di dati ed immagini personali ed agli  incontri  “ inopportuni “ attraverso i social network che possono trasformarsi in una trappola feroce.

Due gli incontri organizzati per coinvolgere il maggior numero di studenti che hanno interagito con gli agenti mostrando grande attenzione nel distinguere i lati positivi ma soprattutto quelli negativi insieme alle conseguenze  in caso di un uso inappropriato del Pc.

Commenta su Facebook