Omette versamenti Iva per oltre 1 milione di euro, sequestro per una società di Teverola

L'operazione è stata portata avanti dagli uomini della Guardia di Finanza di Aversa
Nella giornata di ieri, nell'ambito di indagini coordinate dalla sezione Criminalità Economica della Procura della Repubblica di Napoli Nord, militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa hanno ultimato l'esecuzione di un decreto di sequestro preventivo emesso dal G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord nei confronti dell'amministratore di una società di Teverola operante nel settore edile.Il provvedimento cautelare si inserisce nel quadro di una pianificata e mirata azione di contrasto all'evasione fiscale condotta dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord con l'ausilio della Guardia di Finanza e dell'Agenzia delle Entrate. L'evasione fiscale, infatti, oltre a danneggiare gravemente le finanze dello Stato, altera la leale concorrenza tra le aziende ed impedisce l'equa ripartizione del carico fiscale tra cittadini e imprese.Le indagini hanno consentito di scoprire che l'azienda, operante nel settore edile, nell'anno d'imposta 2014 ha omesso versamenti di I.V.A. per oltre 1,3 milioni di euro.Si procede per il reato di omesso versamento IVA (decreto legislativo 74/2000). Gli accertamenti delegati da questa Procura della Repubblica alla Guardia di Finanza in sede di esecuzione, hanno permesso di ricostruire l'intero patrimonio della società e dell'indagato, consentendo di sottoporre a sequestro ingenti disponibilità finanziarie per un valore equivalente agli omessi versamenti di I.v.a.

Commenta su Facebook