Centrale dello spaccio in casa, due arresti a Casaluce

Un 56enne ed una 52enne sono finiti in manette a seguito dell'intervento dei carabinieri di Marcianise

Casaluce - I carabinieri di Marcianise hanno eseguito un vasto servizio coordinato nei comuni dell’agro aversano che si è concluso, nella notte, con l’arresto in flagranza di due soggetti di Casaluce, per detenzione ai fini di spaccio. Si tratta del 56enne Giuseppe Riccardo e della 52enne Rosa Picone, a carico dei quali i militari hanno proceduto ad effettuare le rispettive perquisizioni domiciliari. Presso l’abitazione di Riccardo sono stati trovati kg. 2,400 di sostanza stupefacente di tipo hashish, suddivisa in 24 panetti e grammi 20 circa di sostanza stupefacente del tipo cocaina in pietra, suddivisa in 3 confezioni di cellophane termosaldate, nonché appunti sui quali veniva annotata la giacenza e l’ordinativo dello stupefacente.

Picone è stata trovata in possesso di kg. 2 di sostanza stupefacente di tipo hashish, suddivisa in 20 panetti e 600 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo marjuana, suddivisa in 12 sacchetti in cellophane termosaldati.

Gli arrestati sono stati tradotti rispettivamente presso le case circondariali di Santa Maria Capua Vetere e Pozzuoli.

tags: Casaluce

Commenta su Facebook