Camorra, arrestato a Lusciano esponente del clan Polverino

L'uomo è stato ritrovato in un'abitazione di famiglia oramai abbandonata

Lusciano - I carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno arrestato a Lusciano, Alessandro Brunitto, 51 anni, elemento di spicco del clan Polverino, cognato del capoclan Giuseppe Simeoli. L’uomo è stato ritrovato grazie al sistema di video sorveglianza di una casa di famiglia abbandonata. Al momento dell’arresto non aveva armi, ma ingenti disponibilità di denaro. Nei suoi confronti era stato emesso un mandato di cattura internazionale a giugno del 2013.

Commenta su Facebook