Aggredisce la madre con un coltello per estorcergli denaro, 30 enne arrestato a Santa Maria a Vico

Ad intervenire sul posto gli uomini della Polizia di Stato di Caserta

Santa Maria a Vico - La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato G.P., 30 enne di Santa Maria a Vico, con precedenti di polizia, per tentata rapina, estorsione aggravata e lesioni ai danni dei genitori.

Durante la notte gli uomini della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Maddaloni sono intervenuti in un’abitazione di Santa Maria a Vico  per un’aggressione da parte di un giovane uomo armato di coltello.

Raggiunto immediatamente l’appartamento per scongiurare gravi conseguenze, gli agenti hanno sorpreso G. P. mentre si allontanava rapidamente dalla lavastoviglie strattonando la madre.

I genitori del giovane uomo erano stati vittima dell’ennesima richiesta di denaro da parte del figlio che, al loro diniego, prima li aveva minacciati verbalmente per poi passare alla vie di fatto con calci e pugni rivolti ad entrambi. Non ottenendo quanto richiesto, con un coltello da cucina aveva colpito la madre ferendola alle mani con cui la vittima aveva tentato di proteggersi per schivare i fendenti.

All’arrivo della Polizia l’uomo aveva riposto il coltello nella lavastoviglie. G. P. è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria  mentre il coltello è stato sequestrato. I due coniugi sono stati soccorsi e sottoposi alle cure del caso per le contusioni e  le ferite riportate.

Commenta su Facebook