In Italia senza fissa dimora, arrestato a Villa Literno per detenzione e spaccio di droga

Ad operare l'arresto sono stati i carabinieri della Radiomobile di Casal di Principe, aggrediti dall'uomo con calci e pugni

Villa Literno - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, guidata dal tenente Simone Calabrò, in via giardino a Villa Literno, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, del cittadino nigeriano Amuka Kenndy Okorom, 51 anni, in Italia senza fissa dimora. L’uomo, controllato dai militari dell’Arma a bordo dell’autovettura in uso, è sceso dal mezzo dopo aver lanciato, dal finestrino, un involucro. Successivamente ha tentato di scappare a piedi ma è stato raggiunto dai carabinieri verso i quali ha inveito con calci e pugni. Lo stesso, però, è stato prontamente bloccato. Successivamente è stato recuperato l’involucro in plastica, gettato dall’arrestato che è risultato contenere 10 grammi  di eroina. La successiva perquisizione personale ha permesso di rinvenire ulteriori 1,2 grammi di marijuana. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. L’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Commenta su Facebook