Casal di Principe. Spaccio di droga: arrestato Vassallo, deferito il padre

I due sono stati bloccati dai carabinieri mentre percorrevano con la propria autovettura a forte velocità Corso Umberto I

Casal di Principe - Detenzione ai fini di spaccio, questa l'accusa mossa contro Luigi Vassallo 27enne di Casal di Principe ed il padre (deferito in stato di libertà) fermati e colti in flagranza di reato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, guidata dal tenente Simone Calabrò. I militari dell’Arma, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato il denunciato mentre percorreva a forte velocità corso Umberto I alla guida della propria autovettura. Durante la perquisizione personale, nascosta tasca interna della giacca e occultata in una sorta di doppio fondo, è stata trovata una bustina contenente 4 grammi di hashish e 80 euro in contanti, tutte in banconote da piccolo taglio. Altra drogra era nascosta nella casa dei due. I carabinieri, infatti, durante la perquisizione domicialire hanno trvato 5,5 grammi di hashish e 0,4 grammi di marijuana, occultati alla base dei servizi igienici ed in uno sgabuzzino. In casa c'è anche che un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento ed un coltello detenuto per la suddivisione in dosi della sostanza stupefacente nella disponibilità dell’arrestato. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Luigi Vassallo, è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Commenta su Facebook