Teverola. Spari in due bar di via Roma, fermato un 40enne

L'uomo è originario di Teverola. La rabbia è scattata mentre giocava ai videopoker

Teverola - Paura a Teverola, dove un uomo, Ciro Pieretti 40 anni di Teverola, ha esploso diversi colpi d'arma da fuoco in due diversi bar della zona, Coffee Time, ubicato in via Roma e presso il Bar Ristorante Savaris, ubicato in via Appia. Secondo una prima ricostruzione pare che la rabbia dell'uomo è scattata quando ha cominciato a perdere alla macchinette dei videopoker e proprio contro le macchine è stata puntata l'arma. I colpi sono stati esplosi prima in un bar, poi il 40enne si è spostato nel secondo locale pubblico ed ha aperto il fuoco anche in quest'ultimo. Proprio metre l'uomo stava scappando a bordo di una Lancia Y i carabinieri di Marcianise guidati dal capitano Nunzio Carbone, che transitavano dinanzi al ritostorante Savaris, hanno notato alcune persone che impaurite scappavano dal locale.

A quel punto i carabinieri si sono messi sulle tracce del 40 e lo hanno bloccato nei pressi del centro commerciale Medì dove stato disarmato.  Nel corso della perquisizione personale e veicolare i carabinieri hanno rinvenuto una pistola beretta cal. 7.65, mod. 70 con matricola abrasa con il colpo in canna ed il caricatore inserito con all’interno ancora 7 colpi. Sono stati rinvenuti anche  due coltelli e  25 cartucce del medesimo calibro 7.65, distribuite tra gli indumenti e l’abitacolo. Nel momento dell'arresto, l'uomo in evidente stato di agitazione, ha lanciato anche numerose imprecazioni nei confronti delle macchinette ritenendole causa dei suoi problemi economici.  L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

 

 

Commenta su Facebook