Partite del Napoli nei bar senza autorizzazioni: denunciati in otto

Il blitz nei comuni di Macerata Campania, Recale e Portico

Macerata Campania - I carabinieri di Macerata Campania, unitamente ad ispettori specializzati addetti ai controlli dei servizi pay per view ed all’uopo nominati ausiliari di polizia giudiziaria, nel corso di specifico servizio finalizzato al contrasto della clonazione delle tessere per la pay tv, “Mediaset Premium” e “Sky”, hanno eseguito numerosi controlli ad esercizi pubblici ubicati nei comuni di Macerata Campania, Portico di Caserta e Recale. Nel corso dei predetti controlli sono stati deferiti in stato di libertà, per violazioni in materia di diritto d’autore, un 62enne titolare di un bar in Portico di Caserta, una 48enne, una 42enne, un 40enne ed un 37enne titolare di quattro distinti bar in Macerata Campania; una 43enne proprietaria di un ristorante in Portico di Caserta; un 36enne socio cassiere del club Napoli di Racale (Ce) ed un 24enne titolare di un circolo privato, anch’esso  ubicato in Recale. 

I predetti, intestatari di schede per servizi di visione satellitare e via cavo, nella serata di ieri, in occasione dell’incontro di calcio tra squadre del campionato di serie A, e più nello specifico durante la partita di calcio  Napoli – Palermo, sono stati sorpresi mentre permettevano, all’interno dei propri esercizi commerciali, la visione, a terzi, di contenuti audiovisivi ad accesso condizionato, concessi a pagamento da “mediaset premium” e “sky”. Le apparecchiature, consistenti in cam, schede e decoder, sono state sottoposte a sequestro penale.

Commenta su Facebook