Lo Uttaro, condannati Limatola e Tarantino: vittoria per i comitati civici

Un anno e sei mesi per l'ex direttore generale del consorzio Ce3 e 8 mesi per l'ex commissario straordinario del consorzio di Bacino Ce4

Caserta - Processo Lo Uttaro, condannati Antonio Limatola (un anno e sei mesi) ed Emilia Tarantino (8 mesi), rispettivamente ex direttore generale del consorzio Ce3 ed ex commissario straordinario del consorzio di Bacino Ce4. Si è chiuso così il processo in corso davanti alla prima sezione penale del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per la gestione della discarica Lo Uttaro a Caserta. 

I due erano accusati di disastro ambientale, ma i magistrati li hanno ritenuti responsabili di traffico illecito di rifiuti e di gestione illecita del sito-discarica Lo Uttaro, reato contestato solo a Limatola. Assolti invece il professore Michele Greco e Vincenzo Musto. Prescritto il reato per Francesco Del Piano che era accusato di falso per un certificato sulla qualità dei rifiuti.

Una vittoria per i Comitati civici che hanno sempre sostenuto che a Lo Uttaro venivano sversati rifiuti pericolosi.

Commenta su Facebook