"Omicidio Noviello, sono colpevole ma non mi pento": Setola shock in Tribunale

Le dichiarazioni del capo dell'ala stragista dei casalesi in video conferenza dal carcere di Opera

Santa Maria Capua Vetere - "Sono colpevole dell'omicidio Noviello ma non mi pento". Così il capo dell'ala stragista dei Casalesi Giuseppe Setola in video conferenza dal carcere di Opera, intervenuto all'udienza del processo per l'omicidio di Domenico Noviello in corso al tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Il camorrista, già condannato a sette ergastoli definitivi per 15 omicidi, in sede di dichiarazioni spontanee, per la prima volta si è autoaccusato del delitto del commerciante.

Commenta su Facebook