Lo scempio delle periferie sammaritane: il M5S scrive al sindaco Di Muro

Eternit e rifiuti di ogni genere in via Merano. Gli attivisti: "Le segnalazioni risalgono a mesi fa e nulla ancora è stato fatto"

Santa Maria Capua Vetere - Ancora amianto e rifiuti abbandonati a Santa Maria Capua Vetere, in via Merano zona abitata del Rione Sant'Andrea, dove si trovano rifiuti di ogni genere, comprese le famigerate lastre di eternit, contenenti amianto. La zona è piena di rifiuti ingombranti, pericolosi e amianto sparso a ridosso della carreggiata, scarti edilizi e suppellettili vari abbandonati senza nessuna pietà per il territorio e per i residenti che quotidianamente assistono a scene strazianti. Nonostante l’allarme lanciato ormai da diversi mesi, non è stata ancora compiuta l’opera di rimozione dei rifiuti speciali né è stato segnalato in maniera adeguata il rifiuto pericoloso.

Il MoVimento Cinque Stelle di Santa Maria Capua Vetere ha provveduto a segnalare al Sindaco Biagio Maria Di Muro lo stato delle cose anche per evitare che lo sversamento continui, con il rischio che possa diventare una discarica a cielo aperto, chiedendone la rimozione di questi rifiuti abbandonati e un maggior controllo dagli organi preposti al controllo del territorio affinché non si ripresenti tale situazione.

Commenta su Facebook