Hashish e crack fuori un centro scommesse, in manette Michele Magliocca

Questa mattina è stato arrestato anche Francesco di Penta: a casa aveva 200 grammi di droga in un vaso di terracotta

San Nicola la Strada - Questa mattina personale della squadra di polizia giudiziaria del Commissariato della Polizia di Stato di Marcianise ha portato a termine due distinte operazioni antidroga a S.Nicola La Strada, traendo in arresto due spacciatori. Il primo Michele Magliocca da Caserta di 29 anni che a bordo della sua auto si trovava all'esterno di un noto centro di scommesse autorizzate; il suo atteggiamento destava i sospetti degli agenti che da tempo monitoravano quella zona siccome frequentata da noti consumatori locali di stupefacenti. Nel corso della perquisizione il Magliocca veniva trovato in possesso di circa 20 grammi di hashish e di 20 dosi di crack; veniva pertanto arrestato e condotto alla casa circondariale di S.Maria C.V. Nel medesimo contesto operativo gli agenti del Commissariato di Marcianise decidevano di fare irruzione nell'abitazione di altro personaggio noto nell'ambiente dello spaccio locale di stupefacenti, tale Francesco di Penta da S.Nicola La Strada di 31 anni. Presso la sua abitazione sono stati rinvenuti oltre 200 grammi di hashish , bilancini di precisione ed il consueto armamentario per il confezionamento delle dosi. Il Di Penta, accortosi dell'operazione ai suoi danni tentava disperatamente di occultare le prove, lanciando dalla finestra di casa la droga conservata in un vaso di terracotta, ma l'azione veniva notata dagli altri agenti che circondavano lo stabile che recuperavano subito lo stupefacente; al termine l'uomo veniva dichiarato in arresto e condotto alla casa circondariale di S.Maria C.V. a disposizione della Procura della Repubblica.

Commenta su Facebook