Panico nel centro: ubriaco minaccia barista per una bottiglia di amaro

L'uomo ha anche colpito i carabinieri che sono intervenuti per fermarlo

Caserta - In Caserta, i Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, nel corso di un servizio finalizzato al controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto, per tentata estorsione, minaccia e violenza a pubblico ufficiale, del pregiudicato del luogo Fernandez Salvatore, cl.1981. Nel corso del servizio, infatti, i militari del’Arma sono stati allertati dal dipendente di un bar del centro, in quanto, un uomo in forte stato di alterazione psicofisica con fare minaccioso gli aveva chiesto di consegnargli una bottiglia di amaro altrimenti gli avrebbe sparato. A seguito dell’intervento dei Carabinieri, il Fernandez, allo scopo di evitare l’identificazione, gli inveiva contro, strattonandoli e colpendoli con le mani, nonché proferendo frasi minacciose anche nei loro confronti. A nulla però serviva la reazione dell’uomo che è stato comunque bloccato e arrestato. Quest’ultimo è stato, pertanto, sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo disposto dalla competente A.G..

Commenta su Facebook