Smaltisce illegalmente i rifiuti del suo caseificio, sequestro per 2milioni di euro

Sotto chiave anche 200 chili di prodotti caseari sprovvisti di documentazione per la traffiabilità

Caianello - I Carabinieri del NAS di Caserta, a Caianiello, hanno denunciato in stato di libertà un ventunenne di Pietramelara, titolare di un caseificio, per aver abusivamente smaltito, direttamente nella rete fognaria pubblica, i reflui provenienti dal citato insediamento senza alcun trattamento depurativo. Nella circostanza è stato effettuato il sequestro della suddetta attività, nonché di kg. 200 di prodotti caseari sprovvisti di documentazione per la tracciabilità. Il valore dell'infrastruttura è di 2milioni di euro mentre quello della merce pari a 2mila euro.

 
tags: Caianello

Commenta su Facebook