Brucia la città. Diossina su Santa Maria Capua Vetere

La discarica abusiva di rifiuti posta al confine tra il Comune di San Prisco e la città del Foro viene data ancora alle fiamme: nel VIDEO è visibile l'impatto ambientale

Santa Maria Capua Vetere/San Prisco - Ancora un incendio. Ancora una volta in quella discarica abusiva di rifiuti posta al confine tra le città di Santa Maria Capua Vetere e San Prisco. Un'area oggi solo celata dal cemento della variante Anas ma che rappresenta in tutta la sua forza la devastazione di un territorio a causa dell'inettitudine di una classe politica sorda al cospetto delle numerosissime istante dei cittadini. Diverse sono state le denunce presentate all'Ente comunale retto dal sindaco di San Prisco Antonio Siero ma l'uomo dell'Udc ha sempre fatto orecchie da mercante. L'incendio è divampato alle 17 circa e nel video è facile caapire l'entità dei danni che, a causa delle forti raffiche di vento, si ripercuoteranno sul territorio di Santa Maria Capua Vetere. 

Commenta su Facebook