Caserta, la cerimonia di commemorazione dei Caduti nelle missioni di pace

Paglia: "L'assenza delle Istituzioni militari e civili locali è uno schiaffo alla memoria dei nostri Caduti"
Ad un anno di distanza dall'inaugurazione del luogo della memoria dedicato ai Caduti militari e civili nelle missioni internazionali di pace all'Eremo di San Vitaliano di Casola in provincia di Caserta, questa mattina si è inaugurata una stele commemorativa,  alla presenza della M.O.V.M. Ten. Col. Gianfranco Paglia, del Sindaco di Caserta Carlo Marino, di alcune famiglie dei Caduti.È seguita la Santa Messa celebrata dal rettore dell' Eremo don Valentino Picazio. Hanno partecipato anche gli alunni della Scuola media Collecini di Casola che hanno cantato l'Inno d'Italia e quello Europeo, i sindaci di San Marco Evangelista e San Vitaliano.Durante la cerimonia è intervenuto il Ten. Col. Gianfranco Paglia, consigliere del Ministro della Difesa Roberta Pinotti che, nel ringraziare i convenuti ( associazioni combattentistiche, familiari, scuola e popolazione) ha evidenziato l'assenza quasi totale delle Istituzioni militari e civili locali, ovviamente invitate."Una Nazione senza memoria- ha dichiarato- è una Nazione senza futuro. Dispiace constatare ancora una volta il totale disinteresse nei confronti di coloro che hanno sacrificato la propria vita pur di adempiere il proprio dovere. Dispiace verificare che quando i riflettori mediatici sono accesi, tutti, gli stessi che oggi sono stati invitati, sono in prima fila per uno scatto fotografico o per una prima pagina di giornale guadagnata. Non funziona così.La vita umana va rispettata sempre e tutti i giorni aldilà degli incarichi e ruoli che si rivestono. I nostri Caduti non possono cadere nell'oblio per colpa di una distrazione o disinteresse temporaneo. Quei ragazzi sono figli dell'Italia e quindi nostri fratelli ed è solo a loro che dobbiamo dire grazie. A loro che, senza guardare i politici di turno, senza pensare a meri interessi personali, hanno creduto nella loro missione a tal punto da sacrificare la propria vita. Quei ragazzi, i nostri Caduti, meritano rispetto, il silenzio e il disinteresse delle Istituzioni assenti questa mattina è uno schiaffo alla loro memoria." 
tags: Caserta

Commenta su Facebook