Trasporti gratis per gli studenti in Campania: ecco chi e come può accedere agli abbonamenti

L'agevolazione è rivolta ai ragazzi dagli 11 ai 26 anni compiuti, residenti in Campania, che rispettino determinati requisiti

Grazie alla campagna attivata dalla Regione Campania insieme al Consorzio Unico Campania, gli studenti campani potranno richiedere gli abbonamenti gratuiti per il percorso casa/scuola. L'agevolazione è rivolta ai ragazzi dagli 11 ai 26 anni compiuti, residenti in Campania, che rispettino determinati requisiti. In particolare potranno presentare la domanda gli studenti che siano iscritti alla scuola pubblica o parificata secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori), all'università, a master universitari o corsi di specializzazione universitaria post laurea; la cui distanza casa-scuola sia superiore ad 1 chilometro ed abbiano una certificazione Isee non superiore a 35mila euro. Per i minori, la domanda deve essere presentata da un genitore o da un tutore. L'abbonamento gratuito è valido solo nei giorni feriali, senza limitazioni orarie, per la tratta dal Comune di residenza a quello in cui ha sede l`istituto scolastico. Il titolo può essere aziendale (se lo studente utilizza i mezzi di una sola Azienda) oppure integrato se nel percorso per raggiungere l'istituto fa ricorso a mezzi di più Aziende. L'abbonamento può essere richiesto per le Aziende di Trasporto pubblico locale che effettuano servizi minimi di competenza della Regione Campania. L`abbonamento è valido fino al 31 luglio 2018. Per richiedere l'abbonamento, la "Jamme Card", occorrono:un documento di riconoscimento in corso di validità; il codice fiscale; l'attestato Isee, ordinario, in corso di validità e relativo all'ultima dichiarazione dei redditi. Nel caso in cui sia la prima volta che si accede a questa opportunità, è necessario registrarsi online al sito www.unicocampania.it e cliccare sulla sezione "Abbonamento studenti" e seguire la procedura indicata. Per i rinnovi esiste una sezione dedicata sul sito del Consorzio Unico Campania. Se la verifica della documentazione dà esito positivo si riceverà una mail con le indicazioni per procedere al pagamento di 50 euro. Di questi 10 euro sono richiesti come contributo annuale per le spese di gestione pratica e di emissione della smart card personalizzata e i restanti 40 euro a titolo di cauzione a garanzia della corretta applicazione della disciplina dell'agevolazione, che sarà restituito al termine dell'iniziativa. Il pagamento va effettuato online tramite PayPal o carta di credito oppure in contanti presso le ricevitorie Sisal. 

Commenta su Facebook