Caserta. Al via la Ztl in Corso Giannone

Sarà attiva solo in alcune fasce orarie ed esclusivamente in direzione Aldifreda-Piazza Vanvitelli

Caserta - La Giunta Comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Francesco De Michele, ha approvato una delibera con la quale viene istituita una Ztl (Zona a traffico limitato) in Corso Giannone, attiva solo in alcuni orari stabiliti, soprattutto a ridosso dell’ingresso a scuola da parte di alunni, docenti e personale amministrativo e alla fine delle lezioni. La Ztl, infatti, così come riportato nella delibera, dal lunedì al sabato sarà attiva dalle ore 7,30 alle ore 9,00 e dalle 12,00 alle 14,00, mentre la domenica e nei giorni festivi dalle ore 10,00 alle 14,00. Elemento di fondamentale importanza è che in questi orari sarà limitato l’accesso veicolare solo nella direttrice Aldifreda-Piazza Vanvitelli, mentre l’accesso sarà consentito regolarmente nella direzione opposta, ovvero per chi da Piazza Vanvitelli viaggerà verso Piazza Aldifreda. Di conseguenza i veicoli che percorreranno via G.M. Bosco, giunti all’incrocio con Corso Giannone, potranno girare solo a destra, in direzione Aldifreda. Tre i varchi Ztl che saranno a breve installati: in Largo Aldifreda, angolo Corso Giannone, su Corso Giannone (angolo via G.M. Bosco) e in Piazza Vanvitelli, angolo Corso Giannone. Da domani si provvederà ad installare la segnaletica necessaria e, successivamente, a stretto giro, saranno collocati i varchi. In questi giorni si provvederà ad inviare la richiesta di parere al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che in tempi rapidi dovrebbe autorizzare tutta la procedura. Solo dopo partirà la Ztl che, considerati i vari aspetti tecnici da mettere a punto, non prenderà il via prima di qualche mese.

Il provvedimento si è reso necessario in quanto nella zona compresa tra Corso Giannone, Via Tanucci, Via Sant’Antonio e Piazza Aldifreda sono presenti diversi plessi scolastici, attività commerciali, uffici e sedi di istituzioni pubbliche che comportano il formarsi di notevoli flussi di traffico veicolare in concomitanza con la presenza di pedoni. Non va dimenticato, poi, che in Corso Giannone è presente una centralina che rileva i livelli di polveri sottili nell’aria, che ha segnalato lo sforamento dei limiti massimi stabiliti per legge già in molte occasioni.

“È un provvedimento che si rende necessario – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – per rendere più ordinati i flussi veicolari in corrispondenza dell’inizio dell’anno scolastico. E’ importante sottolineare che la Ztl riguarderà solo determinati orari e solo una direzione di marcia lungo Corso Giannone. Non vogliamo penalizzare nessuno, ma anzi aumentare sempre di più la qualità della vita in città e rendere più a misura d’uomo e di bambino il centro città”.

“Con la decisione su Corso Giannone – ha aggiunto l’assessore ai Lavori Pubblici, Francesco De Michele – continua la nostra azione che mira a rendere Caserta una città più moderna e al passo coi tempi. Non è possibile che in prossimità degli istituti scolastici si generi un caos come quello visto sino ad oggi, con livelli di traffico e di inquinamento atmosferico oltre ogni limite di tollerabilità”.

Commenta su Facebook