Recale. Un successo la I serata della Festa della Pannocchia con il Convegno e il concorso

A vincere Mr e Miss Europa di Recale sono stati Francesca Iorio e Donato Della Rossa

Recale - Si è svolto con successo il Convegno La “Canapa, vecchie e nuova frontiere” organizzato dalla proloco “Nuova Recale”. L’evento è stato programmato all’interno dell’area della festa della Pannocchia in viale dei Pini a Recale, che ha avuto inizio ieri e durerà fino a lunedì con un fitto programma.

Al meeting hanno partecipato il presidente della Proloco Andrea Mastroianni, il sindaco Lello Porfidia, la d.ssa Elda Vecchi Minieri, direttore presso le Terme di Telese, il prof. Salvatore Faugno, dr. Mimmo Bovienzo, presidente ass. “Campania Sativa” e l’on. Bruno Tabacci, pres. X commissione attività produttive della camera dei deputati. Il Convegno è stato moderato dalla giornalista Laura Ferrante.

Il convegno è iniziato coi saluti del presidente della proloco che ha detto: “La Campania non è solo territorio di Camorra e le nostre iniziative vogliono dimostrare quanto di buono c’è nel nostro Paese”. Ancora una volta, come nelle passate edizioni, Mastroianni ha parlato del mais che viene seminato e raccolto a pochi metri dal posto in cui si svolgeva la festa. Un prodotto locale naturale apprezzato da tutta Terra di Lavoro ed a questo serve la Festa: per far conoscere il prodotto cucinandolo in tante varietà diverse, come quelle che si possono degustare nelle serate della Sagra.

Parole encomiabili anche quelle del sindaco, da sempre acanto alla proloco e primo sostenitore della Festa. Poi la parola è passata alla d.ssa Vecchi Minieri che ha parlato delle Terme e del benessere, rimarcando quanto aveva detto la moderatrice che la canapa viene utilizzata anche in cosmesi. La sua speranza è quella di poter produrre un buon prodotto alla canapa alle Terme.

Al termine ha preso la parola l’on.le Tabacci che ha raccontato della sua infanzia con i genitori nelle campagne lasciandosi andare a commoventi ricordi per arrivare a lanciare un messaggio importante: “Bisogna fare rete se si vuole un progetto Canapa che cresca, l’individualità è destinata al fallimento”.

Il convegno è continuato poi con il prof. Faugno: “In Campania la Canapa è utilizzata soprattutto in campo alimentare nonostante le sue virtù siano di gran lunga superiori ed utilizzabili per quasi tutto ma serve un progetto valido con il quale far decollare in modo proficuo l’iniziativa” L’ultima parola è toccata al dr. Domenico Bovienzo, agronomo che ha spiegato le molteplici virtù della Canapa e la necessità di costituire un consorzio. Nfine, “stiamo cercando di annettere imprenditori agricoli per portare avanti un grande progetto e chiedimao l’aiuto dello Stato. Per la produzione del tabacco lo stato elargiva una somma che ora non da più e che vorremmo spostare sulla produzione della canapa. Infine, serve subito un impianto di lavorazione della”, ha concluso Bovienzo. Nel pubblico era presente il dott. Giovanni Piccirillo, presidente della Croce Rossa italiana Caserta che ha lodato l’iniziativa “interessante e coraggiosa della proloco che avvicina la politica ai cittadini”

E con questo erano tutti d’accordo. Ci vuole un progetto, l’aiuto dello Stato e l’impianto. Tutto per tornare alla produzione della canapa ed incrementare forza lavoro per i giovani che vorranno specializzarsi in questa attività.

Concluso il Convegno la serata è continuata con la bellezza maschile e femminile con il concorso Mr e Miss Europa. Le ragazze ed i ragazzi hanno sfilato con abbigliamento casual, in abito da sera e in costume. Alcuni hanno passato il turno ed andranno a sfidarsi ad Ischia il 25 agosto prossimo. Nessun’altra tappa invece ai vincitori che si sono guadagnati per diritto la finale.

A vincere Mr e Miss Europa di Recale sono stati Francesca Iorio e Donato Della Rossa.

 

tags: Recale

Commenta su Facebook