11 nuovi centri per i clandestini irregolari: c'è anche Santa Maria Capua Vetere

Trasmesso alle Regioni dell'elenco dei luoghi dove sorgeranno i nuovi Cpr (Centri permanenti per i rimpatri)

Santa Maria Capua Vetere - Cambia il nome, ma la sostanza no. Il Viminale ha trasmesso alle Regioni l'elenco dei luoghi dove sorgeranno i nuovi Cpr (Centri permanenti per i rimpatri). Andranno a sostituire i vecchi Cie. Secondo il piano per la gestione degli immigrati, saranno 11 al momento le strutture a ciò deputate. Tra queste di nuovo l'ex caserma Andolfato di Santa Maria Capua Vetere che ha già assolto la funzione di Cie in passato. Qui sarà portata la quota di immigrati spettante alla Campania. La trasformazione delle strutture che ospiteranno chi non ha diritto a rimanere in Italia ed è in attesa di rimpatrio, dovrebbe essere operativa dal mese di luglio. 

Commenta su Facebook