Caserta avrà un terminal bus

Il sindaco Marino:"Riordiniamo l’area della stazione ferroviaria, rendendola più efficiente e decorosa"

Caserta - “Rivoluzioniamo la gestione del trasporto pubblico locale nei pressi della stazione ferroviaria in modo da rendere più efficiente la fruizione degli autobus da parte di cittadini, studenti e turisti ed anche per definire un assetto più ordinato e decoroso di viale Ellittico e piazza Garibaldi, porte di accesso principali per i visitatori in arrivo a Caserta”. Lo ha detto il sindaco Carlo Marino commentando l’ordinanza appena firmata con la quale istituisce il Terminal bus del Trasporto pubblico locale e dispone una serie di importanti provvedimenti relativi alla fermata e sosta dei bus degli altri concessionari di linee.

In particolare, con il provvedimento si individua l’area di sosta riservata ai mezzi del C.L.P. rispettivamente: per i bus di linee extraurbane, nel tratto di viale Ellittico compreso tra il fabbricato delle Poste e l’inizio dello stabile della Stazione Ferroviaria, lato dx dell’attuale senso di marcia; per i bus di linea urbana, l’area a destra dell’ingresso principale alla stazione ferroviaria in piazza Garibaldi. Tutti bus di linea extraurbana, ad eccezione di quelli CLP, effettueranno la sosta e la fermata presso il parcheggio sotterraneo di piazza Carlo III.

Contestualmente viene istituito il divieto di sosta e fermata per tutti i veicoli (tranne i mezzi CLP), in viale Ellittico e piazza Garibaldi ma gli automobilisti avranno a disposizione una zona “Disco Orario”, sul lato esterno dell’isola rialzata antistante l’ingresso della stazione ferroviaria, per la durata di 30 minuti, nella fascia oraria 08,00/20,00. L’ordinanza definisce anche gli spazi riservati alla sosta dei taxi, della polizia ferroviaria e quattro posti riservati ai veicoli a servizio delle persone diversamente abili in piazza Garibaldi. E’, infine, istituita la corsia preferenziale riservata a bus e taxi nel tratto delimitato dall’isola rialzata antistante la stazione ferroviaria.

“E’ un riordino necessario che stavamo studiando da tempo – ha aggiunto il sindaco Marino - per rendere l’area della stazione ferroviaria una zona degna di una città turistica come Caserta. Una volta completata l’apposizione della segnaletica, i flussi di bus in viale Ellittico e piazza Garibaldi saranno organizzati in maniera ordinata ed anche la fruizione da parte dei viaggiatori sarà più efficace. L’istituzione del Terminal bus, l’ottimizzazione dei posti auto riservati ai tassisti, l’aumento degli stalli per i diversamente abili e la creazione di una zona disco orario per le auto in sosta veloce, rappresentano un altro passo verso la Caserta accogliente che stiamo costruendo insieme”.

Commenta su Facebook