Ex Alifana, fronte comune dei sindaci: il vertice a Santa Maria Capua Vetere

In occasione dell’incontro verrà formulata esplicita richiesta di completamento dei lavori fermi da anni

Caserta - Si terrà mercoledì, 15 febbraio, presso il Comune di Santa Maria Capua Vetere un incontro  fra i sindaci dei comuni interessati al completamento della tratta Aversa – Santa Maria Capua Vetere della ex Alifana; si tratta di una grande opera i cui lavori, sospesi già da alcuni anni, erano in fase di esecuzione con la predisposizione di una parte della rete nonché della stazione di Santa Maria Capua Vetere e della struttura relativa alla fermata di Capo Spartimento, quest'ultima al servizio dell’attiguo istituto penitenziario.

Le ragioni dell’incontro risiedono essenzialmente nel fare comune fronte politico a sostegno della richiesta di completamento di un’opera che rappresenta un'occasione fondamentale per lo sviluppo di una comunità vasta che - considerando che la rete per il momento completata da Aversa a Napoli interessa anche tutta l'area del Matese - è rappresentativa di ampia parte della provincia casertana.

Particolarmente interessata al completamento si è dimostrata la stessa Università della Campania "Luigi Vanvitelli" in quanto tale linea rappresenterebbe un eccezionale strumento per la messa in rete, in termini di trasporto su ferro, delle sedi universitarie allocate sul territorio della provincia.

Determinante per il buon esito dell'iniziativa sarà la sinergia fra i vari livelli istituzionali del territorio, sia regionale che parlamentare, dal momento in cui si tratta di un fondamentale volano per lo sviluppo economico, sociale, culturale e turistico di tutta la vasta area interessata, nonché per l'alleggerimento del trasporto su gomma tale da snellire notevolmente il traffico automobilistico con positive ripercussioni nel territorio interessato anche in termini di impatto ambientale.

Commenta su Facebook