'Notte bianca dei Licei', tutto pronto per l'appuntamento con il Nevio

Saranno 367 i licei classici italiani ad aderire alla manifestazione. In piazza Bovio porte aperte il 13 gennaio fino a notte inoltrata

Santa Maria Capua Vetere - Il 13 gennaio il Liceo Classico 'C. Nevio' aprirà le sue porte a tutta la cittadinanza, agli studenti e ai genitori, fino a notte inoltrata, per aderire insieme ad altri 367 Licei classici italiani, alla 'Notte Bianca dei Licei'. Un progetto ideato dal prof Rocco Schembra, del Liceo 'Gulli e Pennisi' di Acireale e promosso dall’Associazione di Cultura classica, per dimostrare che il Liceo classico non è morto, come sostengono alcuni detrattori fautori dell’esclusivo impianto gnoseologico scientifico, ma vive e continua a produrre cultura in tutte le sue più svariate declinazioni.

La dirigente dell’istituto 'Amaldi-Nevio' Rosaria Bernabei, con profondo zelo, difende il ruolo e l’identità del liceo classico che nell’attuale società caratterizzata da una forte complessità e pluralismo di modelli e valori, riesce a favorire l’acquisizione di abilità di confronto fra modelli, fenomeni culturali e valori diversi e consentire un proprio consapevole orientamento di vita, un metodo di studio che costituisce l’arma vincente nel futuro universitario e poi professionale. Grazie ad un adeguato equilibrio delle discipline umanistiche e scientifiche i saperi tradizionali si aprono alle nuove sfide digitali ed alle nuove prospettive garantendo l’acquisizione di competenze spendibili in ogni contesto. 

Il tema scelto quest’anno di concerto dai docenti e dagli studenti del Nevio di Santa Maria, è Lyra Kai Odè, Musica e Canto, per allietare tutti i partecipanti con musiche antiche e moderne, con recitazioni di passi di autori di ogni epoca, con  adattamenti di testi in vernacolo, letture, balli e, per finire, nel rispetto dell’antico simposio, con degustazioni di piatti antichi.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Santa Maria Capua Vetere, si articolerà in diversi momenti: dalla storica Piazza Bovio, dove sarà allestito un palco, si passerà al maestoso e glorioso teatro Garibaldi, per poi, varcare la soglia dell’austero e storico Liceo Nevio che annovera oramai ben 152.

Protagonisti d’eccezione tutti gli alunni del Liceo che, a partire dalle ore 18.00, con entusiasmo e passione, guidati dalla dirigente e dai loro docenti, si esibiranno in diverse performance fino a notte fonda. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla particolare connotazione di questa 'notte bianca' tutta all’insegna della valorizzazione della cultura classica.

 

Commenta su Facebook